Back to Top

Carta di Clan 2012

Print Print Email Email

Noi rover e scolte del Clan Ra Cittadella 2, dopo esserci confrontati ed aver discusso dei quattro pilastri fondamentali della branca, scriviamo di seguito la nostra Carta di Clan, definendo Strada, Comunità, Servizio e Fede, e ponendoci gli obiettivi che riteniamo necessari per la piena espressione del movimento scout.

La COMUNITA' è una famiglia in cui ogni membro è libero di essere se stesso, dove tutti si impegnano a vivere l'esperienza della strada per mettersi in gioco e ad aiutarsi negli obiettivi tramite una forte intesa che contribuisce alla crescita della comunità stessa.
La vita comune è un momento di condivisione basato sul rispetto reciproco e sulla fiducia.
Ci proponiamo di:

  • conoscere di più la comunità affidandoci ad ogni membro che la compone, cercando di superare ogni possibile divisione che si crei;
  • viverla con lealtà, rispetto, consapevolezza delle nostre azioni e costanza;
  • riservare maggiore impegno nel viverla sempre, quindi non trascurandola;
  • essere più critici nei confronti di noi stessi e degli altri, affinché riusciamo a vivere appieno ciò che la comunità ci dà, offrendoci in questo modo un'occasione di crescita.


La STRADA è fatica. La strada è crescita e miglioramento. Fatica e crescita sono sia mentali che fisiche. E' un'esperienza che condividiamo sia durante il percorso che dopo il ritorno a casa.
La strada può essere sia comunitaria che personale, ed è un momento per creare e approfondire legami e rapporti personali coi nostri compagni.
La strada è comunitaria in azione verso obiettivi comuni e va vissuta quotidianamente.
Ci impegniamo a:

  • porci delle mete, perseguirle con coerenza, costanza e partecipazione;
  • vivere la strada comunitaria con fiducia, rispetto, attenzione e ascolto degli altri, faticando insieme per accrescere le nostre relazioni;
  • non sottovalutare e non dimenticare la strada al di fuori del campo.


Il SERVIZIO è lavoro utile alla società che la comunità ci chiede di affrontare ed è per noi momento di crescita individuale. Rapportandoci con gli altri, condividiamo i nostri valori, esperienze e modi di essere; al contempo, possiamo accorgerci delle nostre lacune e colmarle per migliorare il servizio futuro, cogliendo ogni possibile occasione per porgere aiuto.
Noi ci impegniamo a:

  • rispettare l'impegno preso partecipando sempre attivamente al servizio;
  • prestare il nostro servizio anche al di fuori dell'ambito scout;
  • trasmettere la nostra voglia di fare servizio alla società che ci circonda.


La FEDE per noi è credere in Dio, occasione di incontro e confronto per la crescita spirituale della persona e della comunità.
Ci proponiamo di:

  • avere considerazione del momento di condivisione, prestando ascolto a come vive ogni membro del Clan la propria fede, cercando confronto ed offrendo se stessi;
  • conservare a seguire gli insegnamenti e le esperienze di fede che ci hanno accompagnato lungo la strada;
  • assumere un atteggiamento di ricerca, mettendosi in discussione ed aprendosi alle occasioni offerte.

Campo invernale, Malga Pozza 2011

Carta di Clan 2008

Print Print Email Email

Noi rover e scolte del Clan Ra Cittadella 2, dopo averli esaminati secondo i nostri diversi pareri, proponiamo ciò che per noi sono i valori di Strada, Comunità, Fede e Servizio e mostriamo quelli che saranno i nostri impegni nei confronti di questi.

La STRADA: per noi occasione di faticare assieme, di aiutarci l'un l'altro e di riscoprirci comunità; attraverso la strada cresciamo e rafforziamo il nostro carattere seguendo i valori dell'essenzialità e dell'umilità. Ci impegniamo a:

  • Vivere la strada con e per i nostri compagni;
  • Raggiungere gli obiettivi prefissati nonostante le difficoltà e gli imprevisti che possono rallentare il loro conseguimento;
  • Rispettare insieme lo sitile scout;
  • Partecipare a tutte le attività e uscite proposte imparando a programmare e organizzare i loro diversi aspetti.


La COMUNITA': per noi il ritrovarci insieme, uniti e partecipi ognuno di quello che l'altro; il condividere tempo e idee, l'integrazione di tutti con tutti. Ci impegnamo a:

  • Avere la consapevolezza che ciò che facciamo può avere una ricaduta anche sui nostri compagni di strada, quindi ci dobbiamo impegnare a limitare i nostri comportamenti più estremi;
  • Rispettarci e sostenerci l'un l'altro senza arroganze ed esclusioni, con l'essere sinceri e aperti, con l'accettare il carattere di ognuno;
  • Condividere i nostri pensieri liberamente senza paura di essere giudicati;
  • Non giudicare le opinioni degli altri ma cercare di capirle e di dare consigli.


Il SERVIZIO: per noi momento di forte crescita personale, occasione di esperienze vive, di guadagno spirituale e modo di prestare le nostre abilità e le nostre esperienze a servizio degli altri. Ci impegnamo a:

  • Svolgere il servizio extra-associativo, obbligatorio durante il primo anno di clan e facoltativo nei seguenti, e quello associativo al secondo e terzo anno di clan, cercando di vivere sia l'esperienza L/C che quella E/G con la possibilità di svolgerlo in altri gruppi della zona;
  • Vivere eperienze comunitarie estese al territorio circostante finalizzate alla conoscenza di altre realtà;
  • Proporre attività incentrate sul servizio;
  • Portare le nostre esperienze di servizio all'interno del clan e confrontarle con quelle degli altri.


La FEDE: l'atto di credere. La fede nel clan: da vivere, secondo noi, come avvicinamento alla nostra religiosità e ci dà occasioni, durante la strada, di esprimere i nostri dubbi, confrontare le nostre diverse opinioni. Ci impegnamo a:

  • Presentare le nostre domande nelle occasioni che abbiamo anche nel confronto con l'assistente ecclesiastico;
  • Non chiuderci nella nostra opinione per aprirci anche alle spiegazioni e alle opinioni degli altri;
  • Sfruttare in maniera partecipe e attiva i momenti di preghiera sia personali che di clan traendone insegnamenti e spunti di riflessione personali;
  • Continuare o iniziare il cammino di crescita spirituale, personale, cristiano cattolico; affrontando un incontro con l'assistente ecclesiastico per affrontare o chiarire le proprie idee sulla religione.

 

Campo Invernale - Valcalamento 2008

Carta di Clan 2003

Print Print Email Email

Noi Rover e Scolte, componenti del Clan RA Cittadella 2, consapevoli del significato della legge e del valore della strada, comunità, servizio e fede.

STRADA

  • ci impegnamo a portare a termine gli obiettivi che ci prefissiamo, anche quelli che riteniamo meno stimolanti e coinvolgenti;
  • ci impegniamo ad essere sereni anche nei momenti più difficili per cercare di mantenere un clima diarmonia con gli altri;
  • ci impegniamo a rispettare il concetto di essenzialità rendendoci conto delle cose che abbiamo a disposizione, cercando di distinguere ciò che è fondamentale e nella nostra quotidianità

COMUNITA'

  • ci impegniamo a tenere un atteggiamento ed un linguaggiotali da coinvolgere tutti i componenti del Clan durante l'attività, valutando attentamente le proposte di tutti nle rispetto del carattere e della sensibilità di ognuno.
  • ci impegniamo ad essere noi stessi e ad esprimere al meglio ogni lato della nostra personalità senza aver paura di mettersi in gioco e di confrontarsi con gli altri.
  • ci impegniamo ad essere coerenti nel rispettare la legge cercando di carpirne il vero e autentico significato e mettendolo in pratica anche al di fuori dell'ambito scout ricordandosi che uno scout è tale anche senza fazzolettone

SERVIZIO

  • ci impegniamo a svolgere il servizio extra-associativo obbligatorio durante il primo anno di Clan e facoltativo nei seguenti, quello associativo al secondo e al terzo anno di Clan cercando di vivere, secondo la disponibilità,sia l'esperienza L/C che quella E/G
  • ci impegniamo a vivere il servizio anche attraverso esperienze comunitarie consapevoli dell'importanza del confronto.

FEDE

  • ci impegniamo a vivere serenamente ogni momento collettivo di fede, cercando di partecipare attivamente alle S. Messe di gruppo e di Clan.
  • ci impegniamo a vivere intensamente i momenti individuali di preghiera, riflessione e contemplazione proposti, creando un clima adeguato e mantenendo lo stile che ci contraddistingue.

 

Uscita di Verifica (Partenza Silvia), 14 giugno 2003

Carta di Clan 2000

Print Print Email Email

Noi componenti del Caln Ra del gruppo Cittadella 2, partendo da una riflessione sui punti della legge, sentiamo l'esigenza di innovare l'impegno:

  • IMPEGNO ad una partecipazione sentita ed effettiva nel proporre, gestire e vivere le attività e i momenti comunitari;
  • IMPEGNO a vivere la comunità senza paura di mostrare se stessi agli altri, mettendosi quindi in gioco soprattuttonei momenti di confronto, dove è fondamentale il coinvolgimento di tutti, nel rispetto comunque del carattere e della sensibilità di ognuno;
  • IMPEGNO a testimoniare lo stile in quanto ci caratterizza come scout, coscienti dell'importanza del linguaggio ci proponiamo di non usare bestemmie, espressioni volgari ed offensive, vogliamo inoltre sottolineare l'importanza di saper rispettare i limiti, dettati dal buonsenso e decisi dall'intera comunità del Clan assieme ai Capi Clan, non eccedendo nel consumo di alcool e tabacco, in particolare non fumando durante le attività;
  • IMPEGNO ad arrichire la propria esperienza di fede, partecipando attivamente ai momenti comunitari e personali di preghiera e riflessione, quali deserto, messa, hike e discussioni;
  • IMPEGNO ad essere coerente nella scelta di servizio, per quanto riguarda il servizio extrassociativo, sarà obbligatorio nel corso del primo anno di Clan, e sarà facoltativo una volta intrapreso quello associativo, proponendosi di vivere sia l'esperienza L/C, sia l'esperienza E/G.

 

Monte Grappa - Campo Mobile, 2000

Carta di Clan 1997

Print Print Email Email

Noi Rovers e Scolte del Cittadella 2, per rispondere alle esigenze di Clan, ci impegnamo a raggiungere gli obiettivi fissati tenendo conto dei valori dell scoutismo.

Comunità

  • ci impegnamo a moderare il linguaggio evitando di bestemmiare e di usare espressioni volgari e offensive.
  • per diminuire le difficoltà nel relazionarsi con gli altri, riteniamo opportuno favorire il coinvolgimento delle persone tramite discussioni e dibattiti anche in piccoli gruppi.

Servizio

  • è indispensabile per una maggiore sensibilità verso i problemi sociali del territorio, che durante il primo anno di Clan sia svolto il servizio estrassociativo che sarà facoltativo dal secondo anno in poi una volta intrapreso quello associativo.

Strada

  • constatando che tra i membri del Clan esistono differenti capacità fisiche ci proponiamo una maggiore disponibilità ad aiutare le persone in difficoltà cercando di non danneggiare l'unità del Clan e di non ferire la sensibilità dell'individuo. Questi da parte sua si impegnerà ad accettare i consigli datigli per migliorarsi.
  • ci impegniamo anche, con l'esperienza dei campi mobili, a trovare momenti di riflessione e di verifiche utili per la crescita personale ed indispensabile per eliminare eventuali problemi.

Catechesi

  • consati i differenti atteggiamenti nei confronti del problema fede ci proponiamo di chiarire le nostre idee in vista della partenza tramite:

- discussioni con sacerdoti ed esperti non necessariamente della parrocchia

- verifiche periodiche sul cammino di fede personale e di tutto il Clan

- consapevole partecipazione delle messe proposte.

 

Campo Croce, 23-24 novembre 1996

Malga Rossano 3-4-5 gennaio 1997

Page 7 of 10